lunedì 8 agosto 2016

Nuove vetrate della chiesa dei Frati Cappuccini di Arco (TN)

Tra il mese di luglio e agosto di quest'anno nella nostra chiesa di Arco - S. Martino sono state sostituite le vecchie vetrate con nuove vetrate istoriate. Il progetto artistico è opera del confratello fra Gianni Bordin, mentre la realizzazione tecnica della Coop. Vetroricerca di Bolzano. 
Il messaggio tematico sviluppato nelle raffigurazioni è di carattere francescano. Si è voluto dare espressione ad alcuni eventi chiave della vita di S. Francesco (il crocifisso di S. Damiano che parla a Francesco e l'incontro con il lebbroso) assieme ad alcuni temi centrali della sua esperienza di fede (la centralità dell'Eucarestia, l'amore per la Vergine Maria, la sensibilità per l'infanzia di Gesù, il confronto con il Vangelo nel luogo amato della Porziuncola). Naturalmente non poteva mancare Santa Chiara, pianticella del Signore, splendido frutto dell'esperienza carismatica di Francesco, raffigurata con il ciborio tra le mani sullo sfondo di San Damiano.
Al centro della facciata però è il rosone a dare sintesi a tutto il messaggio di San Francesco: fratello Sole e sorella Luna, signori del creato, contengono in loro, la Trinità di Dio creatrice presente nella vita di ogni creatura, grande o piccola.
Un grazie speciale va a fra Gianni Bordin che ha saputo trasformare le attese della fraternità di Arco in icone luminose e vive che aprono al Mistero di Dio e di Francesco. Un grazie all'arch. Diego Pizziol e allo staff di Vetroricerca per la sapiente scelta e composizione dei vetri colorati e la geniale realizzazione tecnica delle vetrate. Grazie poi a quanti hanno collaborato a vario titolo: gli elettricisti Dario e Davide, il muratore Tito, i tuttofare Virginio e Tommaso, il pittore Tullio, il vetraio Sandro...
Un grazie di vero cuore infine a tutti coloro che hanno sostenuto economicamente il progetto, in particolare alla sig.ra Ida Pizzinato di Abano, alla Cassa Rurale Alto Garda nella persona del suo presidente dr. Enzo Zampiccoli e a Paolo Santulliana di S. Martino.
Certamente oggi la chiesa dei frati di S. Martino, pur nella sua semplicità, può dirsi più ricca di quella bellezza di luce e di immagini che aiutano l'uomo a continuare a stupirsi davanti ad un Dio che parla al cuore dei suoi figli.

I LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLE VETRATE 
(presso i laboratori della Cooperativa Vetroricerca di Bolzano)









































I LAVORI DI INSTALLAZIONE DELLE VETRATE






Francesco va e ripara la mia casa che sta per crollare.




Francesco e incontro con il lebbroso. Sarà lui stesso a dire "che ciò che gli sembrava amaro gli fu tramutato in dolcezza del corpo e dello spirito".




Santa Chiara, donna eucaristica, a San Damiano

San Francesco, Vangelo vivente, alla Porziuncola.




San Francesco e l'Eucarestia.



San Francesco con Maria e il Bambino Gesù.

L'INSTALLAZIONE DEL NUOVO ROSONE







































LA TINTEGGIATURA




LE VETRATE A LAVORI CONCLUSI













ALTRI DONI CHE RENDONO BELLA LA NOSTRA CHIESA

Il crocifisso dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista (dono della sig.ra Francesca Bortolotto)

L'icona in mosaico di San Leopoldo Mandic (dono della sig.ra Ida Pizzinato)